Letture e consumi

Il Portale Consumi permette di accedere a due tipologie di dati storici: le letture e i consumi.

La lettura corrisponde al numero che compare sul contatore a una certa data ed è espressa in kWh per l’energia elettrica e in Smc per il gas naturale. La stessa può essere rilevata direttamente dal distributore (tramite letturista o da remoto per mezzo della telelettura) o dal cliente (tramite autolettura).

Nel caso dell'energia elettrica, le letture (e i consumi) posso essere contabilizzati e mostrati sul display del contatore in fasce differenziate.

I consumi effettivi sono calcolati in base alla differenza tra i dati di due letture successive e corrispondono ai kWh di energia elettrica o Smc di gas consumati in un determinato intervallo temporale.

In altre parole, i consumi sono indicati dalla differenza tra i numeri visualizzati sul contatore al momento dell'ultima lettura rilevata (o autolettura) ed i numeri visualizzati sul contatore al momento della precedente lettura rilevata (o autolettura).

Qualora le letture non siano rilevate, i consumi possono essere invece stimati al fine della fatturazione in bolletta: in questo caso non sono messi a disposizione del Portale.

Domande frequenti

Quali informazioni trovo nella mia area privata del Portale Consumi?

In seguito all'accesso all'area privata tramite il sistema SPID, il Portale dà la possibilità di visualizzare le informazioni tecniche e contrattuali delle forniture di energia elettrica o di gas naturale nella titolarità di ciascun utente. Mette a disposizione anche le letture e i consumi...continua

Qual è la differenza tra lettura effettiva, autolettura e consumo stimato?

La lettura effettiva viene rilevata direttamente dal distributore (presso l’abitazione del cliente in caso di contatore meccanico e in modo automatico da remoto in caso di contatore elettronico) e successivamente trasmessa al venditore, ai fini della fatturazione...continua

Qual è la frequenza di lettura del contatore?

L’ARERA ha stabilito la frequenza minima di lettura della misura da parte dei distributori, differenziando tra energia elettrica e gas naturale anche in funzione della tipologia di contatore installato (cioè se elettronico/smart o meccanico)...continua

Vai a inizio pagina